Rassegna Film

In collaborazione con il Centro Pecci abbiamo elaborato una proposta di una serie di film relativa all'argomento.

Introduzione di Luca Barni (curatore cinema del Centro Pecci)

I lavori per la costruzione del Muro di Berlino iniziarono nell'agosto del 1961 per impedire la libera circolazione nella città tedesca tra la parte Ovest e quella Est, ovvero tra quei due mondi contrapposti e lontani che quindici anni prima, insieme, avevano liberato l'Europa dal terrore nazista. La parte occidentale faceva riferimento al Patto Atlantico e alla NATO, con al suo interno le più importanti democrazie mondiali; la parte orientale era sotto la sfera d'influenza dell'Unione Sovietica, ovvero del più grande paese socialista del mondo.

Il Muro era il risultato di secoli di lotte intestine all'interno del Vecchio Continente ed il suo abbattimento costituì un nuovo inizio per l'Unione Europea, una ripartenza piena di interrogativi e speranze che ci avrebbe proiettati velocemente verso il terzo millennio. Oggi, a trent'anni di distanza dal novembre 1989, è doveroso ricordare quell'evento storico così epocale, che di lì a due anni portò al crollo dell'Unione Sovietica - e alla fine del "secolo breve", come ebbe a dire Eric Hobsbawm - e lo faremo con questo ciclo di film, inediti in Italia, che raccontano bene la Berlino e la Germania di quel periodo, appena prima e immediatamente dopo il crollo del Muro, pieno di sentimenti di paura, speranza e creatività.

Il progetto prevede

  • La proiezione per il pubblico di tre film nel cinema del Centro Pecci
  • La messa a disposizione di tre film tramite la cineteca del Goethe-Institut (da prenotare tramite la SI-PO)


Proiezioni per il pubblico nel Centro Pecci

I 3 Film saranno messi nel programma cinematografico del Centro Pecci
La programmazione può essere consultata nel sito del Centro Pecci>>>

Ingresso intero 7 euro, ridotto 5 euro

WINTER ADÉ (Addio inverno)
1989 - DDR - Regia di Helke Misselwitz - b/n - 112’
Poco prima del crollo della DDR, Helke Misselwitz ha viaggiato in treno attraverso il paese, intervistando donne della Germania dell'Est di varie età e provenienze. Rivelando le loro frustrazioni, speranze e aspirazioni personali e professionali Misselwitz dipinge il quadro di una società che cambia.

DIE MAUER (Il Muro)
1990 - DDR - Regia di Jürgen Böttcher - colore - 99’
Un film sugli ultimi giorni del Muro di Berlino nel centro della città intorno a Potsdamer Platz e alla Porta di Brandeburgo, in cui lo smantellamento del muro pervade i sensi. Il film più rappresentativo sulla caduta del Muro di Berlino in cui le immagini sono mostrate sullo sfondo acustico di macchine edili, masse curiose e l'arrivo inarrestabile dei media. Die Mauer riflette l'anima di Berlino in quei giorni di cambiamento.

VERRIEGELTE ZEIT (Tempo bloccato)
1990 - DDR - Regia di Sibylle Schönemann - b/n - 94’
Sibylle Schönemann era una regista della Germania dell'Est. Nel 1984, lei e suo marito sono stati arrestati dalla Stasi e incarcerati per poi essere esiliati nella Germania occidentale. Dopo la riunificazione, è tornata in patria con una troupe cinematografica per incontrare i suoi "carnefici", che non hanno mostrato alcun rimorso.

 


Tre serate film in Collaborazione con i circoli ARCI

Presentiamo i seguenti film con i Circoli "I Risorti" (Frazione la Querce) e Casa del Popolo (Coiano).
L'ingresso e gratuito.

Orario delle Proiezioni:
Ore 17.00  Circolo "I Risorti"
Ore 21.00  Circolo "Casa del Popolo di Coiano"

Date
15.11.  SONNENALLEE
22.11.  ALS WIR TRÄUMTEN
29.11.  WESTWIND

SONNENALLEE
1999 - BRD - Regia di Leander Haußmann - colore - 92’
Versione originale con sottotitoli italiani
Il film parla della vita di un gruppo di adolescenti nella Germania dell'Est. Il nome si riferisce ad una strada di Berlino realmente esistita che fungeva da strada di passaggio tra Berlino Est e Ovest. Michael Ehrenreich (detto Micha) e il suo migliore amico Mario vivono nella Sonnenallee (la strada del sole) e frequentano l'ultimo anno della scuola EOS. Sono normali ragazzi che aspettano il giorno del diploma e si chiedono se intraprendere la carriera universitaria o no. Ascoltano la musica pop vietata dal regime della DDR, soprattutto i Rolling Stones e vanno incontro ai primi amori.

ALS WIR TRÄUMTEN
2015 - BRD -
Regia di Andreas Dresen - 117’
Versione originale con sottotitoli italiani
(vietato ai minori di 16 anni)
Dani, Mark, Rico, Paul e Pitbull trascorrono l'adolescenza nella Germania post-riunificazione tra birra, furti e atti vandalici. Nati nella DDR, i sogni e le ambizioni che avevano da bambini si scontrano con una realtà molto più dura di quella che avevano immaginato, in una nazione che dopo la caduta del muro prova a ritrovare il suo equilibrio.

WESTWIND
2011 - BRD/Ungheria - Regia di Robert Thalheim - 90’
Versione originale con sottotitoli italiani
Estate 1988: In un campo di allenamento sportivo sulle rive del lago Balaton le gemelle Isa (Luise Heyer) e Doreen (Friederike Becht), giovani promettenti atlete della DDR, incontrano Arne e Nico, due ragazzi di Amburgo. Quando Doreen si innamora di Arne, l'unione delle sorelle comincia a vacillare. Chi sa oltrepassare recinti, non si ferma neanche davanti ad un muro...


Contatti SI-PO: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. oppure 327 9995471


 


 

Associazione SI-PO

Istituto Culturale Tedesco

Viale Galilei, 184 - 59100 Prato

Tel +39 327 999 5471

Fax +39 0574 463111

mailto: info@si-po.org