PERCHE' STUDIARE IL TEDESCO

Studiare le lingue straniere non è più solo un “obbligo scolastico” ma piuttosto un progetto che poi investe sia la vita privata, sia il mondo del lavoro.

 

Notizie, attualità, letteratura, film e musica di tutto il mondo sono oggigiorno facilmente reperibili a tutti, anche grazie a programmi satellitari ed Internet.

Imparare nuove lingue e conoscere altre culture apre l’orizzonte ed è sempre più indispensabile; se poi si parla del tedesco, i motivi per intraprenderne lo studio sono davvero molteplici:

 

100 milioni di cittadini europei sono di madrelingua tedesca e la Germania ha una posizione centrale nell’Unione Europea.

La Germania è per l’Italia un partner commerciale importante, con un’economia molto avanzata che dispone di moderne tecnologie (energie rinnovabili, misure ecologiche , ecc.). Ed e un paese facilmente raggiungibile dall’Italia, senza costi eccessivi.
Tante aziende italiane intrattengono rapporti commerciali con l’estero e hanno quindi bisogno di persone che sappiano comunicare in varie lingue (basti pensare che in un paese come l’Italia l’esportazione rappresenta quasi il 30% del PIL).

Il turismo in Italia crea un fatturato di 147 miliardi di € (= 9,4% del PIL ), impiegando all'incirca 2,5 milioni di persone, pari all’11% dell'occupazione nazionale. 12 milioni di persone visitano annualmente la Toscana e la metà sono stranieri.

sistemi formativi presenti nei paesi di lingua tedesca sono molto avanzati. Conoscere il tedesco apre tante opportunità di studio all'estero, spesso offerte dai progetti dell’Unione Europea.


 

Associazione SI-PO

Istituto Culturale Tedesco

Viale Galliei, 184 - 59100 Prato

Tel +39 327 999 5471

Fax +39 0574 463111

mailto: info@si-po.org